La versione beta di WhatsApp presenta diverse novità. Una delle più rilevanti riguarda la possibilità di condividere file musicali con i tuoi contatti. 

Potranno essere condivisi i brani presenti nella memoria del proprio smartphone oppure effettuare questa operazione attraverso Apple Music. Sarà comunque necessario iscriversi all’apposito servizio messo a disposizione da WhatsApp. Ogni volta che verrà condiviso un file musicale il destinatario vedrà comparire sullo schermo del proprio digitale europasmartphone la copertina dell’album del brano inviato e potrà decidere se scaricare o meno il file. Dopo la recente introduzione della condivisione dei documenti, dunque, la celebre app di messaggistica istantanea inserisce, dunque, in maniera anche piuttosto prevedibile, un’altra funzione che oltre alle immagini, ai video, ai link e ai contatti, ci consentirà di condividere anche i nostri interessi musicali.
Appare, al contrario, persino tardiva la decisione di aprire WhatsApp alla musica condivisa, dal momento che già qualche anno fa, quello che potremmo definire l’antesignano di WhatsApp, ovvero Msn, offriva ai propri utenti questa funzione.
Quella appena descritta, però, non sarà l’unica novità. A breve, infatti, chi possiede WhatsApp potrà lasciare un messaggio vocale in un’apposita segreteria per quei contatti che non hanno risposto ad un messaggio.
Per chi, inoltre, passa gran parte del proprio tempo sui gruppi WhatsApp, verrà introdotta la funzione “menzione”. Se volete menzionare direttamente un vostro contatto all’interno di una conversazione basterà inserire la dizione “@ + il nome del contatto da menzionare” in base a come è stato salvato nella vostra rubrica.
Un’ultima novità riguarda, infine, la possibilità di postare delle emoji più grandi.