Mercoledì 25 ottobre si è svolta l’assemblea nazionale di Oop – Giovani Imprenditori di Confcooperative che ha deliberato il rinnovo del coordinamento ed effettuato il resoconto delle attività realizzate nel 2017. 

Sono quattro i nuovi membri del coordinamento di Oop: Valentina Pascucci, Nicoletta Daminato, Caterina Cortese e Giusy Guarino. A loro il compito di proseguire la strada intrapresa in questi mesi dai giovani cooperatori lavorando sul fronte della formazione e della comunicazione dei valori e dell’identità cooperativa verso il mondo esterno.
Proprio questi temi sono stati al centro del dibattito assembleare. Per far crescere l’impresa cooperativa è necessario, infatti, rafforzare e ripulire l’immagine del mondo della cooperazione e saperla comunicare al meglio. Oggi le cooperative possono essere uno strumento importante per uscire dalla crisi, generare valore economico e sociale ed aumentare i livelli di giustizia all’interno della società.

Ne è convinto anche il presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini, che nel corso dell’assemblea ha voluto lanciare un messaggio a quei giovani che scelgono la forma d’impresa cooperativa: “La risposta al bisogno. La cooperativa è sostanzialmente questo, che sia il bisogno di un giovane che deve trovare lavoro o di un ragazzo disabile che necessita di un servizio. Dobbiamo riportare al centro questo concetto per creare un paese più giusto e più equo. 
Nelle cooperative – ha aggiunto Gardini – l’Italia può trovare uno straordinario strumento di giustizia sociale e di ripresa dopo la crisi. Noi non vogliamo essere dei soggetti passivi, ma veri e propri creatori di un’economia più inclusiva e partecipativa“.

Per diventare un punto di riferimento dell’economia nazionale il mondo della cooperazione ha bisogno, però, di portare avanti il processo di riforma interna. L’intento delle associazioni di rappresentanza è, a tal proposito, continuare lungo la strada dell’Alleanza delle Cooperative, un percorso intrapreso con convinzione anche dai giovani cooperatori di Agci, Confcooperative e Legacoop che nel prossimo mese di dicembre daranno vita alla seconda edizione della Winter School dell’Alleanza delle Cooperative Giovani, un appuntamento imprescindibile per chi vuole migliorare le proprie competenze sul mondo dell’impresa sociale e partecipare alla costituzione della nuova organizzazione.