close
Breaking news

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La presentazion...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Nel 2018 dovreb...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il neo presiden...read more

Regime dei Minimi: raddoppiato il tetto dei professionisti

Uno dei provvedimenti più discussi della scorsa Legge di Stabilità è stato l’abbassamento della soglia del Regime dei Minimi per le partite Iva.
La normativa effettua delle differenziazioni in base alla categoria di appartenenza, risultando estremamente penalizzante per i professionisti, per i quali si applica un’aliquota del 15% quando il fatturato è inferiore a 15.000 euro.

Con questo sistema risulta estremamente difficile per un giovane professionista rientrare nella fascia di tassazione agevolata, all’interno della quale, tra l’altro, viene alzata aliquota dal 5% al 15%.
22102014Le numerose rimostranze delle associazioni di categoria hanno portato il Governo a fare un doppio passo indietro: l’esecutivo ha prima concesso la possibilità di restare con il vecchio regime per tutto l’anno 2015 e poi ha modificato nuovamente l’impianto fiscale nella Legge di Stabilità 2016.
Evidentemente il Governo si è reso conto di aver penalizzato oltremodo la categoria dei freelance e delle partite Iva, sempre più in crescita in Italia ed in Europa.
La nuova Legge di Stabilità mantiene intatta l’aliquota del 15%, ma innalza la soglia di fatturato necessaria per accedere al Regime dei Minimi.
Nel dettaglio vengono alzati di 10.000 euro i tetti di tutte le categorie, mentre per i professionisti la soglia viene innalzata di 15.000 euro, passando così a 30.000 euro.
Viene, quindi, raddoppiato il precedente limite, ripristinando in qualche modo le soglie del vecchio regime. Il settore del commercio e dei servizi di alloggio e ristorazione, invece, vede fissato il proprio limite di fatturato a 50.000 mila euro dai 40.000 precedenti.
Tra le altre novità inserite nella Legge di Stabilità 2016, c’è anche la previsione di un’aliquota agevolata al 5% per le start up e le nuove attività, che sarà usufruibile per i prossimi cinque anni.

Tag:, , , ,

No Comments

Scrivi un commento, alimenta la discussione

Story Page