Now Reading: OpenCantieri: presentato il nuovo portale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Loading
svg
Open

OpenCantieri: presentato il nuovo portale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

15 Febbraio 20162 min read

Trasparenza ed innovazione. Sono questi i due principi alla base dell’apertura del portale OpenCantieri.
Si tratta di un’iniziativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che offrirà ai cittadini informazioni e numeri sullo stato di avanzamento dei lavori in 961 cantieri attualmente aperti su tutto il territorio nazionale.

OpenCantieri utilizzerà i dati forniti dall’Allegato Infrastrutture 2015 e dai Contratti di programma ANAS e RFI. Sarà possibile così avere una serie di notizie sullo stato di avanzamento dei lavori, sull’entità dei finanziamenti, sul numero di ore effettivamente lavorate e sul termine dei lavori stessi.
opencantieri mitCome dichiarato dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, la piattaforma consentirà ai cittadini di esercitare un maggiore controllo sociale sul Ministero ed in generale sulla compagine governativa.
L’Ocse ha già valutato OpenCantieri come una “best practice” da replicare anche in altre amministrazioni perché si basa sul principio della trasparenza e del controllo democratico dell’operato dei governanti.
Insieme ad OpenCantieri sono stati presentati oggi difronte alla stampa altri due progetti di natura digitale: il nuovo sito del Mit e il portale OpenData.
Quest’ultimo si inserisce nella scia di OpenCantieri fornendo, ad esempio, statistiche sull’incidentalità, sulle opere pubbliche, oltre agli importanti dati sulle concessioni autostradali in corso con un focus sulle società di gestione delle tratte, data e stato delle concessioni ed i relativi finanziamenti.
Il nuovo sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti segue, infine, le linee guida di design per i siti web della Pubblica amministrazione emanati dall’Agenzia per l’Italia digitale nello scorso novembre.
Sarà facilmente utilizzabile anche su smartphone e tablet e indicizzabile su Google.

Sostieni la voce libera della cooperazione

Cari lettori e sostenitori della cooperazione,

Cooperative Italia è nato con una missione chiara: offrire una piattaforma informativa dedicata ai temi della cooperazione, economia, lavoro, agricoltura, terzo settore, innovazione sociale e innovazione d'impresa. Da sempre, ci impegniamo a fornire contenuti accurati, approfonditi e imparziali, perché crediamo in un media libero e indipendente.

Se condividete la nostra visione e la nostra passione, vi invitiamo a sostenerci. Ogni contributo, anche il più piccolo, fa la differenza.

svg

What do you think?

Show comments / Leave a comment

Leave a reply

svg