Microsoft entra con forza nel mondo dei social acquisendo LinkedIn, il celebre network professionale che può vantare più di 433 milioni di iscritti. 

L’investimento del colosso del web americano sarà di 26 miliardi di dollari, pagando ben 196 dollari per ogni azione del social contro i 131 dell’ultima quotazione linkedin microsoftin Borsa, effettuata nella giornata di venerdì.
Microsoft precisa che LinkedIn manterrà almeno inizialmente la sua indipendenza, con Jeff Weiner che rimarrà il ruolo di Ceo.
L’obiettivo iniziale di Nadella, CEO di Microsoft, è ampliare la propria offerta professionale ed entrare con sempre maggiore forza nel mondo social, dopo che già quattro anni fa l’azienda americana aveva acquistato Yammer, altro network per professionisti.

I concorrenti sono ovviamente da una parte Google nel campo del portfolio per i professionisti e dall’altra Facebook nel settore dei social network. Qualche mese fa Zuckerberg ha lanciato Facebook at work, una piattaforma social per collegare tra di loro aziende e professionisti.
Sono sempre di più gli utenti che utilizzano i social per ragioni di lavoro e a dimostrarlo sono proprio i dati di LinkedIn che nell’ultimo anno ha fatto registrare una crescita del 19% offrendo addirittura 7 milioni di posti di lavoro.
Un’opportunità che Microsoft ha colto in pieno, provando ad offrire ai propri clienti un’offerta sempre più ampia e completa.