Lavoro: diminuisce il numero di occupati nel mese di Maggio

L’Istat ha fornito i dati sul mercato del lavoro relativi al mese di Maggio. In base alle elaborazioni dell’istituto di statistica, il numero degli occupati su base mensile è diminuito dello 0,3% facendo registrare 63mila unità in meno rispetto ad aprile.

Le notizie positive che avevano caratterizzato il mese scorso sembrano essere già finite. Maggio non è stato un periodo particolarmente positivo per il mercato del lavoro.
istatIl tasso di occupazione si attesta al 55,9% perdendo 0,1 punti percentuali nel confronto con aprile.
La situazione migliora se rapportata ad un anno fa. Su base annuale, infatti, il numero degli occupati è cresciuto di 60mila unità ed il tasso di occupazione è aumentato dello 0,3%.
Per quanto riguarda, invece, la disoccupazione la situazione è piuttosto stabile. Il tasso di disoccupazione rimane uguale a quello del mese scorso, attestandosi al 12,4%.
Nel confronto con dodici mesi fa, però, ci sono 59mila disoccupati in meno ed un tasso di disoccupazione inferiore di 0,2 punti percentuali.

Certamente, dopo gli ottimi risultati del mese scorso, ci saremmo aspettati di continuare su quel trend positivo. Invece il mercato del lavoro si è fermato, mostrando addirittura dati negativi per quanto riguarda il numero degli occupati.
Le previsioni di Unioncamere, che vedevano 83 mila nuove assunzioni per il trimestre aprile-giugno, sembrano non trovare conferma nei dati dell’Istat per il mese di maggio.
Anche i numeri sull’occupazione giovanile non sono positivi.  Gli occupati di età compresa tra i 15 ed i 24 anni diminuiscono del 2,8% rispetto ad aprile (-26 mila unità), mentre il tasso di occupazione giovanile, pari al 15,0%, perde 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente.
Il tasso di disoccupazione giovanile è invece del 41,5% in calo dello 0,1% su base congiunturale e dell’1% su base tendenziale.

Scrivi un commento, alimenta la discussione