Dall’1 marzo al 31 marzo sono aperte le iscrizioni per la call di CoopUp Roma, l’incubatore per imprese cooperative lanciato da Confcooperative Roma Capitale e Fondosviluppo con la collaborazione di Federcasse, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Associazione NeXt (Nuova Economia per Tutti) , e Lumsa. 

CoopUp è un progetto di Confcooperative già attivo in altre 17 città italiane. L’intento dell’iniziativa è aumentare il numero di startup cooperative diffondendo i valori e le pratiche cooperative tra i più giovani. Per raggiungere questo obiettivo i CoopUp offrono agli ospiti una serie di servizi per sviluppare la propria idea d’impresa connettendosi allo stesso tempo con altri professionisti ospitati negli spazi di co-working presenti all’interno delle strutture.
Il bando di CoopUp Roma si rivolge ad imprese cooperative già costituite da non più di 24 mesi, aspiranti imprenditori e realtà costituite o costituende con sede legale nel Lazio. Saranno privilegiati i seguenti ambiti di attività:

  • Servizi innovativi per il turismo e per la valorizzazione del patrimonio culturale;
  • Innovazione in agricoltura e servizi connessi;
  • Mobilità sostenibile;
  • Servizi innovativi per l’inclusione e la coesione sociale;
  • Logistica integrata.

startup-cooperativeI vincitori della call potranno accadere ad una serie di servizi messi a disposizione dal CoopUp. Ci sarà, ad esempio, un percorso di accompagnamento per sviluppare la propria idea imprenditoriale nel corso del quale gli aspiranti cooperatori potranno confrontarsi con altre realtà innovative ed esperti in materia di startup cooperative.
Uno degli aspetti più importanti per una startup è l’accesso al credito. Per questo motivo CoopUp Roma fornisce supporto per l’analisi finanziaria e l’accesso a strumenti di sostegno al credito grazie ai prodotti e i servizi bancari dedicati alle start up, studiati nell’ambito del Credito Cooperativo da Federcasse e offerti dalla BCC dei Castelli Romani e del Tuscolo.

CoopUp è, infine, anche un co-working e uno spazio fisico dove lavorare e confrontarsi con altri professionisti e cooperatori presenti sul territorio romano. Entrare a far parte delle rete dei CoopUp consentirà agli aspiranti cooperatori di migliorare i propri progetti imprenditoriali e di sfruttare potenziali opportunità di business.
Per partecipare alla call bisogna compilare l’apposito form sul sito di Confcooperative Roma.