C’è tempo fino alle ore 12:00 del 31 gennaio per partecipare ad Unicredit Carta E, il bando per favorire l’occupazione e l’occupabilità dei giovani lanciato da UniCredit Foundation, in collaborazione con Make a Cube3 e con il supporto tecnico di Fondazione Italiana Accenture. 

unicredit foundationL’iniziativa si rivolge alle organizzazioni non profit, ovvero fondazioni, associazioni, cooperative sociali, imprese sociali, consorzi di cooperative sociali, che siano già costituite alla data di lancio del bando (16 novembre). L’obiettivo della call è – come detto – aumentare l’occupazione e l’occupabilità dei ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 29 anni. Nello specifico i progetti dovranno avere:

  • un impatto positivo diretto, in termini di occupazione (posti di lavoro, possibilmente con un inserimento che determini una valorizzazione delle competenze degli occupati). L’occupazione è intesa per nuovi contratti di lavoro subordinato (a tempo indeterminato e/o a tempo determinato), nuovi contratti a progetto e prestazioni di nuovi soci-lavoratori di cooperative sociali. Per i contratti part time viene richiesto un impegno del 50% del tempo o superiore; e/o
  • un impatto positivo indiretto, in termini di miglioramento delle condizioni di occupabilità dei giovani. Gli impatti indiretti possono essere conseguiti attraverso progetti di formazione, alternanza scuola lavoro, assistenza all’imprenditorialità, creazione/sviluppo di network, etc.

Verranno premiati in particolare quei progetti che rispondano ai criteri di innovatività, scalabilità, replicabilità e impatto sociale.
I migliori 20 progetti saranno ammessi ad una fase di pre-incubazione, mentre i dieci vincitori finali (7 capaci di generare un impatto positivo diretto e 3 che agiscono in maniera indiretta sull’occupabilità dei giovani) effettueranno un periodo di incubazione e riceveranno un contributo a fondo perduto (grant) di 42.500 euro più ulteriori 20.000 euro per il progetto che avrà ricevuto il maggior numero di preferenze da parte dei dipendenti UniCredit interpellati nell’ambito dell’iniziativa di voto “Your Choice, Your Project”.
Per partecipare al bando dovete caricare il vostro progetto ed i relativi allegati sulla piattaforma messa a disposizione da UniCredit Foundation.