Si terrà a Roma il 17 febbraio, alle ore 9:15, “La giornata della qualità agroalimentare”.
Sarà un’opportunità per coinvolgere gli operatori del comparto Dop igp italiano sui fattori strategici di sviluppo.

Parteciperanno all’incontro il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina; il coordinatore s&d in Comagri del Pe Paolo De Castro; presidente Comagri Camera Luca Sani; il presidente Comagri Senato Roberto Formigoni; il capo gabinetto Mipaaf Ferdinando Ferrara; il direttore generale cooperative vinoIsmea Raffaele Borriello; Fabio Del Bravo di Ismea; Luca Bianchi, Stefano Vaccari, Giuseppe Blasi capi dipartimento Mipaaf, Giuseppe Liberatore, presidente Aicig; francesco Liantonio, vice presidente Federdoc.
Nell’occasione sarà presentato anche il rapporto Ismea qualivita 2015.
Il tema della qualità dell’agroalimentare italiano è quanto mai attuale. Il Governo si è schierato in maniera decisa per la tutela dei prodotti del Made in Italy agroalimentare, recentemente messo in discussione in sede europea.
L’ultima notizia in tal senso riguarda il pomodoro San Marzano che, secondo il commissario all’agricoltura Phil Hogan, non sarebbe una specialità campana e quindi in quanto tale può essere piantato in altre regioni d’Europa.
Il mancato riconoscimento della specificità del San Marzano si aggiunge alla battaglia che sta portando avanti l’Italia in sede europea sull’indicazione di provenienza dei prodotti sulle singole etichette.