Now Reading: Fondazione studi dei consulenti del lavoro: In Italia due milioni di lavoratori in nero

Loading
svg
Open

Fondazione studi dei consulenti del lavoro: In Italia due milioni di lavoratori in nero

24 Agosto 20152 min read

Quanti sono i lavoratori in nero e quanto incidono sulla ricchezza del nostro Paese?
La Fondazione studi dei consulenti del lavoro ha provato a rispondere a questa domanda effettuando un’analisi sulle circa 7 milioni di aziende italiane in base ai risultati delle ispezioni svolte da Inps, Inail e Ministero del Lavoro per tutto il 2014 e nei primi sei mesi del 2015.

disoccupazione istatAll’interno delle 221.476 aziende ispezionate nel 2014 sono stati individuati 77.387 (34,94%) rapporti di lavoro in nero. Poco meglio nel 2015 con una percentuale di lavoratori in nero che scende al 29,38% dopo il 34,94% dell’anno precedente.
Il fenomeno del lavoro sommerso continua ad essere, dunque, un problema grave per l’Italia. Se consideriamo, infatti, che circa un lavoratore su tre non è registrato, scopriamo che sono due milioni gli addetti che lavorano in nero nel nostro Paese.

Si tratta di una cifra enorme che pone questioni non solo in termini di legalità in sé, ma anche di costi che tale problema comporta per le casse dello Stato.
In base all’analisi della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, infatti, il lavoro nero sottrarrebbe all’erario pubblico circa 25 miliardi di euro e 1,5 punti percentuali in termini di Prodotto Interno Lordo.
La questione del sommerso riguarda a stretto giro anche il mondo delle cooperative, con particolare riferimento alle cosiddette cooperative spurie.
Si tratta di imprese sociali che abbattono i costi non regolarizzando contratti dei propri lavoratoti ed adottando così un tipo di concorrenza sleale nei confronti delle altre cooperative e delle altre aziende.
L’Alleanza delle Cooperative intende porre rimedio a questa situazione degenerativa portando avanti una legge di inizia popolare contro le false cooperative e contro il lavoro nero.
I dettagli dell’iniziativa sono disponibili sul sito stopfalsecooperative.it.

 

 

Sostieni la voce libera della cooperazione

Cari lettori e sostenitori della cooperazione,

Cooperative Italia è nato con una missione chiara: offrire una piattaforma informativa dedicata ai temi della cooperazione, economia, lavoro, agricoltura, terzo settore, innovazione sociale e innovazione d'impresa. Da sempre, ci impegniamo a fornire contenuti accurati, approfonditi e imparziali, perché crediamo in un media libero e indipendente.

Se condividete la nostra visione e la nostra passione, vi invitiamo a sostenerci. Ogni contributo, anche il più piccolo, fa la differenza.

svg

What do you think?

Show comments / Leave a comment

Leave a reply

svg