Tantissimi PC sono già stati colpiti dalla prima ondata, un link cliccato distrattamente, un file allegato ad una mail che ha come mittente una banca o l’operatore telefonico, e inizia il dramma. Sì, gli effetti di Cryptolocker, possono essere drammatici, perché questo malware o virus che dir si voglia, cripta i nostri file (per lo più i file di Word, Excel, PDF, ecc. cioè quelli più comunemente usati per i nostri documenti personali), li rende illeggibili se non abbiamo una password, che solo i programmatori del temibile virus ci possono dare… ovviamente, sotto lauto riscatto, che spesso si tramuta in una vera truffa, perché la password che ci permetterà di riavere a disposizione i nostri file non arriverà mai.

Hacker_Crypto_VirusIl primo consiglio che possiamo darvi è di valutare bene il link o il file su cui stiamo cliccando, se non siamo sicuri del mittente o abbiamo qualche sospetto, meglio una telefonata per verificare che cliccare su qualcosa di molto pericolo. Poi, qualora il danno fosse ormai fatto, meglio mettersi l’anima in pace e formattare perdendo i dati, piuttosto che cedere al ricatto, che ripetiamo spesso si tramuta in una seconda beffa, anche perché il pagamento viene richiesto in BitCoin, la moneta virtuale non tracciabile e che rende tutto praticamente anonimo.

E poi, come prassi, chiamare la Polizia Postale che si occupa di queste frodi informatiche e che ha ormai sedi in tutta Italia, cercando di segnalare in maniera più precisa possibile quanto accaduto, così da supportare le Forze dell’Ordine nell’individuazione dei colpevoli.

Inoltre, visto che il pericolo è così palese e che tutti possiamo sbagliare, onde evitare dolorose perdite di dati, prima che sia troppo tardi effettuiamo un backup dei nostri dati più preziosi in un DVD, oppure, su un HDD esterno che terremo scollegato dal PC, perché altrimenti anche quei documenti finirebbero criptati ed illeggibili, se incappassimo in CryptoLocker. Ormai i software per il backup sono molto evoluti e permettono di effettuare la copia dei nostri dati in modo molto semplice, e soprattutto, con la funzione di backup incrementale, se effettuiamo il salvataggio periodicamente verranno salvati solo i nuovi file o quelli modificati, risparmiando spazio e tempo, senza rinunciare alla tranquillità che in caso di emergenza tutto possa essere ripristinato nel giro di qualche ora e con qualche clic.