close
Breaking news

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La presentazion...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Nel 2018 dovreb...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il neo presiden...read more

Con il Patent Box tasse agevolate per marchi e brevetti

Il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno firmato il decreto sul Patent Box, un insieme di misure di defiscalizzazione sui marchi ed i brevetti.

Una volta passato il vaglio della Corte dei Conti, il decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale dando finalmente attuazione alle norme contenute all’interno della Legge di Stabilità che prevedevano deduzioni fiscali per brevetti, marchi, software protetto da copyright, disegni e modelli giuridicamente tutelati.
euro grecia

Gli sgravi fiscali sono applicabili sui redditi derivanti lo sfruttamento commerciali delle opere di ingegno. In particolare ci sarà uno sgravio del 30% da dedurre dall’Ires e dall’Irpef nel 2015, del 40% nel 2016 e del 50% nel 2017.
Questa misura, valida per cinque anni, costerà allo Stato 140 milioni di euro l’anno e si inserisce all’interno di una serie di norme redatte per incentivare la costituzione di nuove startup e progetti creativi, a prescindere dalla forma giuridica adottata.
«L’innovazione è essenziale per consentire al Paese di crescere e per creare occupazione di qualità. E’ una sfida – ha commentato il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan che le imprese sono chiamate ad affrontare con il sostegno del governo».
Secondo il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, invece, «soltanto in questo modo il sistema Paese può cogliere tutte le opportunità che si stanno affacciando con i primi concreti segnali di ripresa dell’economia». 

 

Tag:, , ,

No Comments

Scrivi un commento, alimenta la discussione

Story Page