Benessere aziendaleIl benessere aziendale appare come un continuo adattamento creativo ad una realtà in costante trasformazione. Mai come oggi, tale definizione, trova significato e bisogno di attuazione per evitare conseguenze che, inevitabilmente, rischiano di minare le basi dell’azienda, vale a dire tutto il personale in essa coinvolto: pena il verificarsi di situazioni di stress difficilmente recuperabili per l’avvicendarsi di situazioni sfavorevoli.

Si tratta di trovare le risorse per gestire in modo adeguato il cambiamento che, anche nelle occasioni in cui si è capaci di leggere e interpretare gli accadimenti presenti e futuri, porta con sé un vissuto di discontinuità consistente nel passaggio da uno stadio all’altro attraverso il superamento di una crisi. La crisi, nel suo duplice significato etimologico, è contemporaneamente separazione e scelta: si tratta dunque di un processo, che si verifica nel tempo, denso di potenzialità evolutive, per l’opportunità offerta all’azienda della presa di consapevolezza della rottura di un equilibrio e la ricerca di uno nuovo. Ciò che, praticamente, accade in ogni sistema più o meno organizzato. Lo stress, organizzativo e personale, ne è una conseguenza: il verificarsi di un evento perturbante che richiede, provocandolo, un cambiamento nel sistema aziendale.

Al periodo di disorganizzazione che ne consegue occorre far fronte con una fase di aggiustamento, di nuove politiche e azioni condivise, utili a generare un nuovo livello di organizzazione capace di riportare in azienda un nuovo equilibrio e la ricomparsa di quel benessere funzionale ad affrontare un nuovo cambiamento.

Le risorse per gestire tutto ciò, il più delle volte, per non dire sempre, sono all’interno dell’azienda stessa: nei suoi uomini. Si tratta di un continuo lavoro di formazione che faccia leva su valori, motivazioni, adattamento, creatività, partecipazione alle scelte, ascolto, comunicazione efficace.

Come imprenditore, riesci a rilevarle e poterne valutare la misura con le quali sono presenti in tutto il personale? Inoltre, riesci a descrivere come reagisci ad un evento stressante?