close
Breaking news

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La presentazion...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Nel 2018 dovreb...read more (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il neo presiden...read more

Avviso pubblico per la selezione del direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo

Il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale ha indetto un avviso pubblico per la selezione del direttore dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo.

Tale figura, oltre a rappresentare e dirigere l’Agenzia, redige i regolamenti interni di organizzazione e contabilità, assicura la coerenza dell’attività con la legislazione vigente, predispone il bilancio preventivo ed il conto consuntivo, cura le relazioni sindacali e la gestione del personale.
ministero degli esteriPer potersi candidare il Ministero stabilisce dei requisiti minimi che sono il possesso di una laurea specialistica o magistrale, la conoscenza di livello C1 della lingua inglese e di una a scelta tra francese, spagnolo, portoghese e arabo e una comprovata esperienza lavorativa post laurea di almeno 10 anni, di cui tre nel settore della cooperazione allo sviluppo e cinque  di copertura di funzioni dirigenziali o manageriali con diretta responsabilità di gestione di risorse umane e finanziarie.
La domanda di partecipazione alla selezione pubblica deve essere inviata entro e non oltre le ore 12:00 del 14 settembre 2015 all’indirizzo di posta elettronica certificata dgcs.segreteria@cert.esteri.it.
I candidati, una volta accertata la loro idoneità, dovranno sostenere un colloquio nel quale saranno chiamati a presentare le linee programmatiche da presentare anche attraverso un testo scritto.
Una seconda parte del colloquio sarà in lingua inglese e nella lingua scelta dal candidato.
Un’apposita commissione nominata dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale allo sviluppo formulerà al Ministro una motivata proposta con almeno tre e non oltre cinque nominativi, indicando le caratteristiche professionali salienti, accertate per ciascuno dei candidati al termine del colloquio.
Per ulteriori informazioni consultare il bando.

Tag:, , ,

No Comments

Scrivi un commento, alimenta la discussione

Story Page