Si svolgerà a Napoli, dal 20 al 23 ottobre, la Scuola Internazionale di Cooperazione Sociale organizzata da Federsolidarietà – Confcooperative. 

I temi di questa edizione saranno:

  • sviluppo locale e cooperazione sociale; 
  • strategie per il partenariato profit-non profit;
  • strumenti finanziari per la cooperazione sociale.

Gli argomenti scelti riguardano da vicino le evoluzioni del Terzo Settore. Di recente in Italia è stata approvata la riforma del agricoltura socialeTerzo Settore, che incentiva l’ibridazione tra profit e non profit.
Per questo motivo è fondamentale conoscere opportunità e limiti dell’impresa sociale per come la conosciamo oggi a livello europeo. Riuscire a coniugare i valori del non profit con le esigenze di profitto delle imprese tradizionali potrebbe essere un enorme volano per lo sviluppo economico e sociale dell’Europa, sopperendo in alcuni settori alla crisi del Welfare State.
Un altro tema di estrema attualità è quello della finanza sociale. L’Italia da questo punto di vista si è mossa attraverso l’istituzione della Fondazione Italia Sociale, che investirà attraverso risorse pubbliche e private almeno 1 miliardo di euro (questa è la dotazione iniziale) in progetti di innovazione sociale.
Si stanno, però, diffondendo in tutto il mondo diverse modalità di investimento sul non profit, come il Payment for Results, che vincola il finanziamento al raggiunto effettivo del risultato e all’impatto sociale dell’azione messa in atto.

Di questo e tanto altro si parlerà nel corso della Scuola Internazionale di Cooperazione Sociale. Quest’anno, inoltre, i partecipanti dovranno presentare un’idea progettuale sul tema dell’impresa e della cooperazione sociale. Le migliori quattro saranno discusse in una sessione di lavoro con Santo Versace (Presidente della Gianni Versace spa) a margine della sessione sul partenariato profit-non profit.
La lingua ufficiale dell’evento sarà l’inglese. Potranno partecipare 20 cooperatori sociali italiani e altri 20 cooperatori sociali stranieri.
Di seguito trovate il programma dell’appuntamento ed il form per iscriversi. La scadenza per l’iscrizione è fissata per il 15 settembre.